Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per maggiori informazioni, leggi l'informativa estesa Cookie Policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

| English version
Enereco Portale Informativo
Vai al sito www.enerecosrl.com
Energia solare termica
L’effetto termico dell’energia solare è ciò che si può sperimentare immediatamente, senza nessun sussidio tecnologico, esponendo alla luce diretta del sole il nostro corpo.
Lo storico bizantino ZONARAS narra che Archimede distrusse la flotta romana del generale Marcello (durante l’assedio del 213 a.C.) grazie a specchi che riflettevano l’energia del sole:

“Infine bruciò l’intera flotta in modo stupefacente. Rivolgendo uno specchio piatto e sottile verso il sole, ne concentrò i raggi sulla sua superficie, si bruciò l’aria attorno e si fece una gran fiammata che diresse verso le navi ancorate, distruggendole” (Zonaras, Epitome 4.3).

Probabilmente la tecnologia dell’epoca avrà permesso di arrecare gravi danni ma dubitiamo che potesse creare la devastazione descritta. Ciò non toglie comunque che già in quei tempi si conoscesse la potenzialità dell’energia termica ottenibile grazie alla concentrazione dei raggi solari. Chi di noi da ragazzo non ha provato ad incendiare della carta usando una lente di ingrandimento con cui concentrare i raggi del sole? Insomma possiamo dire che l’utilizzo dell’energia termica solare è quasi intuitivo e intrinseco in ognuno di noi.

Sistemi a collettori solari
I collettori solari sono la parte attiva di un sistema solare termico. Essi si dividono in 2 importanti famiglie:

A BASSA TEMPERATURA
- collettori piani per la produzione di acqua calda
- collettori sottovuoto per la produzione di acqua calda
- collettori piani ad aria (aria calda - essiccatoi, riscaldamento, etc)

AD ALTA TEMPERATURA
o collettori a concentrazione per la produzione di energia elettrica.
La soluzione a “bassa temperatura” è quella utilizzata per le applicazioni tradizionali negli impianti di produzione acqua calda per usi sanitari e per l’integrazione al riscaldamento degli edifici.
Grazie alle innovazioni prodotte nel tempo, questi sistemi a collettori solari termici riescono a dare ottimi risultati anche in periodi invernali quando le temperature esterne sono basse e il coefficiente di radiazione solare minimo.
La soluzione ad “alta temperatura” invece viene attualmente utilizzata ancora in via di sperimentazione (es: centrale ENEA di PRIOLO GARGALLO) per la produzione di vapore per l’alimentazione di turbine per la produzione di energia elettrica.


Esempio di impianto solare termico
Tipologia di impianto a “circolazione forzata”

 
 
 
Energy Solution:
  Approfondimenti
   
Copyright 2019 © Enereco Soluzioni S.r.l. - P.I. 03850090246 - Tutti i diritti riservati